come pulire i minerali

Come promesso a tutte le persone che me lo hanno richiesto, in questa rubrica vi spiegherò il processo per “pulire” i minerali, in quanto esiste una certa confusione su questo argomento. Per “pulizia” si intendono 3 specifici processi:

  • scarica dell’energia
  • purificazione
  • ricarica della pietra

 

Scarica dell’energia

le pietre quando sono a contatto con il corpo, tendono ad assorbire elettricità statica. Per eliminare questo accumulo di elettricità statica basta porre la pietra sotto l’acqua corrente per alcuni minuti.

 

Purificazione

La pietra riceve diverse informazioni da parte della persona che la porta con sé. Per cancellare queste informazioni, l’acqua per la scarica dell’elettricità statica, non basta e occorre intervenire in modo più radicale. Ci sono due semplici metodi possibili per cancellare- resettare le informazioni immagazzinate da una pietra:

  1. irradiarla con una drusa di ametista
  2. immergerla in un contenitore di vetro che a sua volta viene adagiato nel sale

Quello della drusa di ametista è il metodo più semplice. Basta appoggiare la pietra (scaricata dell’energia) sopra una drusa di ametista per una giornata intera. Se la pietra è stata a contatto per poco tempo con il soggetto, può bastare anche solo un’ora di irradiazione. L’ametista emette un’intensa corrente energetica grazie alla diffusa distribuzione del ferro e all’elevata concentrazione energetica del quarzo. Da sapere che la pietra può essere lasciata tutto il tempo che si vuole sulla drusa di ametista, in quanto non rischia alcun danno.

Il secondo metodo, benché sia semplice, richiede più prudenza. Innanzitutto NON bisogna MAI immergere una pietra direttamente nel sale o in acqua e sale!!!! La procedura è la seguente: mettere in un contenitore di vetro del sale marino, o sale dell’himalaya. Prendere un secondo contenitore di vetro dove appoggiare la pietra (non inserire troppe pietre) e a sua volta, il secondo contenitore viene appoggiato in quello che contiene il sale. In questo modo la pietra non sarà a contatto diretto con il sale e il procedimento per cancellare le informazioni avviene comunque attraverso il vetro. Per l’eliminazione delle informazioni basterà lasciare la pietra nel contenitore per circa 15-20 minuti.

 

Ricarica della pietra

La pietra contiene energia e per renderla più intensa, basta esporre la stessa alla luce del sole, all’alba (fino alle ore 9°° del mattino) e al tramonto (dopo le ore 17°° del pomeriggio). Mi raccomando non esporre la pietra in altri momenti della giornata, in quanto la luce del sole è troppo forte e anziché caricare la pietra, la stessa verrebbe scaricata.

 

La frequenza per la pulizia della pietra, dipende da quante informazioni la pietra ha assorbito. Siate intuitivi e quando pensate che sia il momento di pulire la vostra pietra fatelo.

Per quanto concerne la pulizia di gruppi di minerali o di druse, vi rimando al prossimo articolo che verrà pubblicato nei prossimi giorni.

Spero di aver esaudito la vostra richiesta e sono a vostra disposizione per tutte le domande o dubbi su questo argomento.

con simpatia Nadia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.